Fiducia ed empatia

Pensaci bene…

La fiducia é alla base di ogni rapporto umano

L’empatia é la capacità di mettersi nei panni dei gli altri

Se fondi entrambe all’interno della tua attività avrai più persone che acquistano per lungo periodo, perché si fidano di te.

Allo stesso tempo comprendi così profondamente i tuoi clienti, da offrire loro esattamente ciò che vogliono, perché ti immedesimi in loro.

Fiducia ed empatia sono l’accoppiata vincente per la tua attività.

Ma come fare ad avere tutto questo per la tua realtá?

Partiamo dal principio…

Se non sanno chi sei, non conoscono le tue capacità e i risultati che porti, la tua presenza sui social sarà un inutile biglietto da visita”

Cit Riccardo Scandellari

Come cita Riccardo Scandellari, se nessuno ti conosce non puoi aspettare che le persone vengano ad acquistare da te.

C’é un enorme lavoro a monte…

Ed é quello del tuo personal branding: Costruire le basi di una solida comunicazione che ti possa posizionare nel mercato come specialista.

Per specialista intendo la persona esperta di quel settore.

Ma non “esperto di marketing”, “coaching crescita personale” o “copywriter”, queste sono parole troppo generiche ed abusate ormai da molti.

Per distinguerti devi trovare ciò che tu fai di diverso dagli altri, o meglio degli altri.

Ovviamente devi essere certo che ciò che sai fare sia realmente quello che é, altrimenti risulteresti poco credibile e la tua attività al posto di posizionarsi sul mercato, calerà a picco ancor prima di iniziare.

Detto ciò trova la grande idea che ti differenzi dagli altri e ti faccia posizionare.

Passiamo ora alla fase due..

Parola d’ordine: corretta comunicazione

Dopo che ti sarai posizionat* dovrai poi comunicare il tuo personal brand in maniera adeguata.

Come?

La comunicazione verterà sui tuoi valori, sulla tua missione, sull’aiuto che puoi dare agli altri e come risolvere il problema i loro problemi.

In che modo farlo?

Qui ti viene in aiuto il copywriting e le sue tecniche per scrivere contenuti in maniera efficace e persuasiva.

A mi sono dimenticata di aggiungerti una cosa fondamentale: Capire chi é il tuo pubblico.

A chi ti rivolgi?

Quando racconti e comunichi il tuo brand, devi farlo alle persone che sanno che ti ascoltano.

Capire con chi abbiamo a che fare é importante per capire al meglio come comunicare, e di conseguenza a chi vendere.

Come crearti una nicchia di seguaci?

Rispondendo in maniera specifica a bisogni, desideri, problemi e frustrazioni delle persone.

Dico specifica appunto perché stiamo parlando di nicchia…

Fai la giusta ricerca EMOTIVA dei problemi, bisogni e desideri dei tuoi potenziali clienti.

Da qui l’empatia (e il metodo copy empatico).

Se con il tuo copy punta dritto nel cuore del tuo pubblico e centri emotivamente i loro problemi, e come loro si sentono per colpa di esso, hai fatto centro.

Penderanno dalle tue labbra.

E si fideranno di te, perché li capisci e sai come aiutarli.

Coma manca ancora?

Pensi sia finita qui?

Questo é l’errore che commette il 95% di chi apre un profilo social: Pensare che basti dare contenuti di valore alla community e interagire…

E le vendite?

Se vuoi fare delle vere vendite devi creare dei contatti, e non sono di certo followers.

Ok puoi anche vendere sui social, ma ció che guadagnerai sará una piccolissima parte di quello che invece potresti fare creando una tua lista contatti fuori da piattaforme che non sono in tuo possesso, come Instagram e Facebook.

Detto ció esistono strategie, come raccolta mail, blogging, funnel di vendita…

Che ti permetteranno di creare veri e propri contatti che, con la giusta comunicazione (e sopratutto copywriting) trasformerai in clienti spendenti.

Conclusione

Detto ció ti consiglio di andare a rivedere il mio articolo sull’empatia per capire come l’empatia puó essere utile per la tua attivitá.

Nel prossimo articolo invece ti parleró di fiducia piú nello specifico.

Intanto ti saluto e ti ringrazio per avermi letto.

A presto 🤗

Marty

Consiglio libroso :

Per approfondire l’argomento Personal branding, ti consiglio assolutamente il libro Fai di te stesso un brand di Riccardo Scandellari.

Tra l’altro lo stiamo leggendo ora nel Gruppo di Lettura Empatico Vuoi partecipare anche tu? Ti lascio il link di Telegram qui